DOMENICA

MATTINA

favicon  Logo Educaimmagine.solo immaginejpg

DOMENICA 14 APRILE – MATTINO

LABORATORIO PER ADULTI

ALLEANZA A TRE: GENITORI DOCENTI E FIGLI

10.00-12.00 | Aula 11 Palazzo Istruzione

A cura di Docenti Senza Frontiere Onlus

Per promuovere il benessere personale e sociale e la buona riuscita di un percorso scolastico e di vita, è necessario costruire un patto di corresponsabilità educativa che includa in modo attivo non solo gli adulti (genitori e insegnanti), ma anche i giovani (figli e studenti fin dalla scuola primaria), e permetta di ridefinire spazi comuni e spazi “sacri”. Partendo dalla visione di un filmato e dalla condivisione di alcune buone pratiche, i partecipanti saranno guidati in una riflessione sui diversi ruoli e sulle specifiche responsabilità all’interno di una alleanza educativa a tre.

Massimo 20 partecipanti

 

LABORATORIO 6-11 ANNI CON ADULTI

INTELLIGENZA EMOTIVA

10.00-12.00 | Aula 10 Palazzo Istruzione

A cura di Libera-Mente Genitori Montessori Trento

Le emozioni sono parte della natura umana, imparare a riconoscerle e a usarle efficacemente aiuta a crescere. È una questione di allenamento. Utilizzando alcuni semplici esercizi pratici di sviluppo dell’intelligenza emotiva, approvati dal network globale SixSeconds, si affronterà il tema della consapevolezza e della gestione delle emozioni in maniera coinvolgente e divertente.

Massimo 6 bambini con genitori

 

LABORATORIO 6-15 ANNI CON ADULTI

L’ARCIPELAGO DEI LEGAMI

10.00-12.00 | Aula 15 Palazzo Istruzione

A cura di Associazione Life Skills Italia

Nel grande mare delle relazioni vi sono tante isole quante famiglie, ognuna con le proprie culture, abitudini e modi di comunicare. Nello stesso mare c’è anche la scuola, con le proprie esperienze e diversità da gestire. Attraverso attività artistiche e giocose si potrà scoprire la propria isola e imparare a comunicare con le altre, creando così un arcipelago di relazioni e condivisioni.

Massimo 20 partecipanti

 

LABORATORIO PER TUTTI

FABLAB: DALL’OGGETTO ALLA FORMULA

10.00-13.00 | Aule 8 e 9 Palazzo Istruzione

A cura di Federazione trentina della Cooperazione in collaborazione con l’Istituto Marconi di Rovereto

Un soGware per la progettazione e la stampa in 3D di oggetti solidi diventa strumento per imparare formule geometriche, ma soprattutto per costruire relazioni intergenerazionali. Il laboratorio, mixando apprendi- mento formale e informale, materiali e strumenti antichi e d’avanguardia, permetterà a studenti di varie età e insegnanti di istituti diversi di vivere un’esperienza in cui si scambiano ruoli e competenze, incoraggiando creatività e manualità, gioco, pensiero critico e progettuale.

 

DIALOGO

RICOSTRUIRE A PARTIRE DALL’EDUCAZIONE

10.30-12.00 | Palazzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto

Con Sheik Abdo Hsyan, Alberto Capannini, Piergiorgio Reggio | Modera Mattia Civico | A cura di Fondazione Franco Demarchi

Il Libano: 1,5 milioni di profughi su 4 milioni di abitanti; scuole che riescono ad accogliere solo un terzo dei giovani profughi il cui status di rifugiati non sempre è riconosciuto, come nel caso di chi proviene dalla Siria. A Miniara, vicino a uno dei tanti campi profughi, è nata una scuola in cui 500 bambini e 200 adolescenti possono imparare a leggere e scrivere. Una storia estrema, raccontata dal maestro che l’ha fondata e vissuta in prima persona, che fa riflettere sul diritto universale all’istruzione offrendo spunti per un’educazione inclusiva anche in contesti come il nostro.

 

DIALOGO

LE RELAZIONI A SCUOLA

10.30-12.30 | Aula Magna Palazzo Istruzione

Con Gianluca Argentin e Mario Polito Modera Luciano Covi | A cura di IPRASE

I docenti rappresentano il fattore chiave per la spiegazione del successo dei sistemi educativi e le loro competenze relazionali giocano un ruolo di primo piano non solo per creare benessere nelle classi, ma anche per la qualità dell’insegna- mento. Un dialogo per scoprire come le dinamiche relazionali fra insegnanti e studenti possano tradursi in strumenti per un migliore apprendimento.

 

LABORATORIO PER ADULTI

GENITORI O SUPEREROI?

11.00-13.00 | Aula 12 Palazzo Istruzione

A cura di Centro di Psicologia e Psicologia Funzionale-Trentino

A volta sembra di dover essere dei supereroi per capire quello che provano gli adolescenti, per interpretare i loro stati d’animo e comunicare con loro. Comprendere in maniera teorica e pratica le diverse emozioni, mediante la Mindfulness, aiuterà a prestare maggiore attenzione ai ragazzi e a imparare l’uso di nuovi ed efficaci strumenti come canali di comunicazione e di intervento.

Massimo 25 partecipanti

 

INCONTRO CON GLI AUTORI

GENITORI E FIGLI DI FRONTE ALLA GLOBALIZZAZIONE

12.00-13.00 | Sala Convegni Palazzo Fedrigotti

Con Johnny Dotti e Paolo Segnana Modera Francesca Gennai | A cura di Federazione trentina della Cooperazione

Si parla da anni di crisi di valori e di emergenza educativa. Sembra che le relazioni intergenerazionali non funzionino più come un tempo, che siano saltati i riferimenti, e la stessa possibilità di educare sia svanita nella complessità dell’era digitale e di un mondo troppo veloce e iperconnesso. Nel ventre del Pescecane ed Educare è una roba seria sono due opere che, da punti di vista differenti, cercano di offrire bussole per orientarci fra tradizione e innovazione.

POMERIGGIO

favicon  Logo Educaimmagine.solo immaginejpg

DOMENICA 14 APRILE – POMERIGGIO

FOCUS IN COLLABORAZIONE CON AESVI

IMPARARE CON I VIDEOGIOCHI

14.00-15.30 | Aula 12 Palazzo Istruzione

Con Gianluca Marani, Lara Oliveti, Linda Seregni | Modera Luca Ferrario

Sempre più ragazzi (e non solo!) dedicano parte del loro tempo libero ai videogiochi. Ma stanno “solo” giocando? Esistono videogiochi che “fanno imparare” e che gli insegnanti possono usare a supporto della didattica? Partendo da una panoramica del mercato dei produttori di videogiochi e dagli studi che delineano l’identikit degli utilizzatori, nel seminario saranno presentati alcuni casi di applied games.

 

LABORATORIO PER ADULTI

IL GIOCO DEL MOVIMENTO

14.00-16.00 | Sala Convegni Palazzo Fedrigotti

Con Alessandra Gardelli, Giuseppe Nicolodi, educatrici e coordinatrici pedagogiche dei nidi d’infanzia | A cura di Ufficio Istruzione Comune di Rovereto e cooperativa sociale Bellesini

Bambini che si arrampicano, dondolano, saltano, strisciano e camminano; bambini che costruiscono, inventano e distruggono in un percorso fatto di cuscinoni, cubi e cubotti, palle e palline. E gli adulti? Li osservano, li aiutano e li sostengono. Nell’incontro si parlerà dei riferimenti teorici dedicati al gioco psicomotorio, del percorso formativo per educatrici e dell’esperienza proposta nei nidi comunali.

LABORATORIO 6-15 ANNI CON ADULTI

L’ARCIPELAGO DEI LEGAMI

14.00-16.00 | Aula 15 Palazzo Istruzione

A cura di Associazione Life Skills Italia

Nel grande mare delle relazioni vi sono tante isole quante famiglie, ognuna con le proprie culture, abitudini e modi di comunicare. Nello stesso mare c’è anche la scuola, con le proprie esperienze e diversità da gestire. Attraverso attività artistiche e giocose si potrà scoprire la propria isola e imparare a comunicare con le altre, creando così un arcipelago di relazioni e condivisioni.

Massimo 20 partecipanti

 

INCONTRO CON L’AUTRICE

RAGAZZE ELETTRICHE

14.30-16.00 | Aula Magna Palazzo Istruzione

Michela Murgia dialoga con Giuseppe Sciortino

Il femminismo è morto o ha assunto nuove forme? E qual è il senso del femminile nella società di oggi? E quanto è influenzato dalla rappresentazione della donna nella letteratura e nei media? Michela Murgia ne parlerà riprendendo i personaggi dei suoi romanzi, le riflessioni espresse nei suoi saggi, ma anche attraverso le pagine di altre scrittrici come Naomi Alderman, autrice di Ragazze elettriche.

 

LABORATORIO 0-6 ANNI CON ADULTI

TRA IMMAGINI E PRIME PAROLE

15.00-17.00 | Aule 18 e 19 Palazzo Istruzione

A cura di cooperativa sociale La Coccinella

I primi segni grafici di un bambino sono gli inizi dell’intento rappresentativo del mondo e della sua narrazione. Il bambino nel suo scarabocchio non scorge solo delle linee, ma vede una figura e le dà poi un nome. Attraverso le immagini i bambini tentano di rispondere a questioni difficili e astratte per capire ciò che li circonda costruendo complessi sistemi di conoscenza. Il laboratorio ha l’obiettivo di far sperimentare numerose possibilità grafiche attraverso supporti e dispositivi che permettano a bambini e adulti di narrare attraverso le immagini l’idea di sé e del mondo.

 

DIALOGO

FAMIGLIE A BORDOCAMPO

15.00-17.00 | Palazzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto

Con Valentina Biino, Giorgio Cagnotto, Josefa Idem, | Modera Francesca Vitali | A cura del Comitato di EDUCA In collaborazione con CERISM

La cronaca riporta sempre più spesso casi di genitori che da tifosi dei propri figli, si trasformano in ultrà arrabbiati, quando non violenti, che litigano tra loro, con allenatori e arbitri. Eppure lo sport dovrebbe essere un’importante occasione per la crescita di bambini e ragazzi, dal punto di vista fisico, ma anche da quello psicologico e sociale. Testimonianze di grandi sportivi e allenatori e studi scientifici ci dicono che perché questo accada occorre un’alleanza tra professionisti dell’educazione sportiva e famiglie.

 

PARATA MUSICALE

16.45 | Corso Bettini

Con Banda cittadina R. Zandonai

Le bande musicali del Comune di Rovereto accompagneranno con le note il pubblico di EDUCA sotto la grande cupola del Mart.

SPETTACOLO

IL SOGNO: BUBBLE & CLOWN SHOW

17.15 | Piazza del Mart

Con Gambeinspalla Teatro

Magia e poesia per il finale del festival: uno spettacolo per tutti gli intenditori di sogni. Un originale personaggio con il suo carretto d’altri tempi condurrà il pubblico nel suo mondo incantato attraverso un viaggio dal sapore antico avvolto tra sogno e realtà, romanticismo e comicità. Con il naso all’insù si potranno ammirare favolose piccole, grandi e giganti bolle di sapone dai mille riflessi colorati e dalle mille forme fantastiche.

In collaborazione con oom+ delle Casse Rurali Trentine

CORSO BETTINI IN LIBERTÀ

10.00 – 12.30 | 14.00 – 18.00
Attività animate, spettacoli e laboratori didattici per grandi e piccoli. Un’occasione speciale per divertirsi con mamma e papà, conoscere nuovi compagni di gioco e vivere il Corso all’insegna della creatività libera e partecipata. Buon divertimento!

 

Per 3-6 anni

ARTBUS | A cura di Studio d’Arte Andromeda

Un magico furgoncino che si trasforma in un atelier creativo itinerante animato da attività in equilibrio tra arte e fantasia. Bambini e genitori sono invitati a giocare con l’immaginazione attraverso un percorso di sperimentazione e invenzione. Un’esperienza artistica da vivere divertendosi e utilizzando tutti i sensi per solleticare la fantasia di grandi e piccoli.

 

Per 0–10 anni

PASSIAMO IN GIACOMELLA | A cura di Studio associato Tangram

Una roulotte sociale curiosa e divertente! Giochi di una volta, attività creative, un angolo bebè con fasciatoio, libri e riviste. Tutte le proposte sono pensate per essere vissute da più persone. L’obiettivo è favorire la relazione, attraverso spazi accoglienti. Attività semplici da fare in massima libertà sia per i bambini che per gli adulti.

 

Per 10-20 anni

STAMPA URBANA | A cura di Alchemica

Laboratorio take-away delle superfici della città. Utilizzando gli spazi urbani come matrici di stampa si decoreranno oggetti di design: magliette, borse di stoffa, scampoli, cartoline, segnalibri e tanti altri materiali portati dai ragazzi da casa. Tutto può essere interpretato con le linee della città come ricorda il progetto Raubdruckerin di Berlino.

 

Per tutti

100 INSIEME | A cura di Scout CNGEI Sezione di Rovereto

Se faccio, imparo! Nello scautismo infatti ogni ragazzo è sempre coinvolto nelle varie esperienze attraverso l’osservazione, la pratica, la creatività e la sperimentazione. Le attività saranno diversificate a seconda dell’età: per i bambini un gioco di espressione corporea e creatività ispirato al Libro della Giungla di Kypling; per i ragazzi la costruzione pionieristica di una tenda rialzata e di una giostra con pali, corde e legature.

 

Per 6-12 anni

DI SEGNO IN SEGNO | A cura di Limes scs e MAR Ravenna

Una vera esplosione di creatività che nasce dalle scintille artistiche di ogni singolo partecipante. Un’attività in cui tutti potranno lasciare il proprio segno e sperimentare come dall’incontro e dall’intreccio di linee e colori diversi possa nascere un fantastico universo di relazioni, alla scoperta di se stessi e degli altri. L’attività sarà intervallata da momenti di spettacolo Kamishibai: un teatrino di carta dedicato al pittore Vincent Van Gogh e a suo fratello Theo.

Per 6-11 anni

TURN PLASTIC INTO FANTASTIC | A cura di cooperativa sociale Artico

Un gioco classico e creativo proposto in chiave ecologica: le costruzioni in plastica riciclata! I mattoncini realizzati da Embasteam sono ottenuti dai tappi di plastica grazie a speciali macchine “trasformaplastica”. Mentre giocano i bambini impareranno a conoscere il mate- riale plastico, il suo impatto sull’ambiente e i suoi possibili riutilizzi.

 

Per tutti

KIDS GO GREEN | A cura di cooperativa sociale Kaleidoscopio e Fondazione Bruno Kessler

Vieni a viaggiare con noi! Un gioco innovativo per imparare divertendosi l’importanza della mobilità sostenibile già nel percorso casa-scuola. Sommando tutti i chilometri percorsi insieme, bambini, famiglie e insegnanti potranno percorrere un viaggio didattico-interattivo virtuale e scoprire a piccoli passi città e luoghi lontani.

 

Per 6-11 anni

MANGIO E NON SPRECO | A cura di Comune di Brescia – Settore Sostenibilità

Imparare a conoscere e correggere eventuali abitudini alimentari sbagliate ed educare a scelte di cibo sane è possibile, anche attraverso racconti, storie, filastrocche e disegni dove i protagonisti principali sono le pietanze e gli alimenti consumati quotidianamente.